bio|ita

Julia Ensemble è un progetto musicale a organico variabile che si muove fra ambient, minimalismo, indie-folk e improvvisazione. Nato verso la fine del 2002, dopo alcuni pomeriggi di improvvisazione per chitarra e pianoforte, ha raccolto i primi lavori acustici nell'omonimo EP pubblicato dalla Altrove.

 

bio|eng

The Julia Ensemble project was born in late 2002 following several afternoons of improvisation for guitar and piano. From the early intimate indie-folk moods, the project landed to a crossover with minimal and ambient music. Early acoustic works are contained in his first EP released by Altrove.

 

Julia ensemble are/was:

Valerio Baraccani | piano, accordion

Raffaele Pilia | guitar, soundscapes

Antonio Pinna | percussions

Matteo Marongiu | double bass

Gianluca Pischedda | cello

Michele Sarti | french horn

Riccardo Pittau | trumpet

Laura Marongiu | clarinet

Roberto Migoni | marimba

Matteo Muntoni | bass

Simona Bandino | vocals

Francesca Corrias | vocals

Fabio Selis | guitar

Marcello Carro | sax

Gianfranco Fedele |piano

Peter Waters | piano

Gianluca Piras | live electronics

.: News :.

> Check out Julia Ensemble's youtube channel!

> Full album stream on Rockit

 

.: Next gigs :.

14 dec 2013 | Marina Café Noir Cagliari

 

.: Get you copy | Dove acquistare il cd :.

Cagliari > Alta Fedeltà (via Grazia Deledda 27)

Europe, Worldwide > Cdbaby, Bandcamp

Also available in the best digital stores!

 

.: Info & booking :.

juliaensemble[at]gmail[dot]com

 

.: Press :.

'I Julia Ensemble sono una bellissima sorpresa. Brani strumentali di primissima qualità, un insieme perfetto di coesione, classe e accessibilità.'

Rockit

 

'Una vera e propria orchestra che riesce a far viaggiare la mente tra atmosfere magiche e notti stellate.'

The Ship Magazine

 

'Soffuso e scenografico, Julia Ensemble è un lavoro di confine, ben realizzato nei dettagli da un ampio e cangiante gruppo di musicisti che si spingono aldilà dei generi.'

All About Jazz

 

'Musica che lavora per sottrazione, mira all'essenzialità e alla pulizia formale, vive di contributi strumentali fondanti e mai superflui. Un inno all'interplay su una concezione flessibile e poco canonica del ritmo.'

Sentireascoltare

 

'Simmetrie musicali complesse e d'effetto, un antro fiabesco in cui si perde il sentiero, si mischiano suoni, colori, ritmi esotici in lontananza.'

IYEzine

 

'Composizioni strumentali che fanno della delicatezza e della cura del dettaglio la primaria ragione d'essere.'

Sodapop

 

'Raffinate ricercatezze sonore per viaggio eterogeneo di stili e influenze.'

Bandblog

 

'Feeling cinematico e scenari che corrono lungo un piano cognitivo rarefatto.'

Komakino

 

'Composizioni folk costruite con grande eleganza che prendono le direzioni e gli sviluppi più sorprendenti senza porsi alcun confine di sorta.'

Movimenta

 

'Curate composizioni strumentali che sottolineano ogni nota in maniera intima e delicata.'

Kathodik

 

'Julia Ensemble è un organismo che è riuscito a coniugare il linguaggio colto della musica contemporanea con espressioni più mutevoli provenienti dalle realtà indie e dal jazz, in un quadro complessivo di naturale predisposizione verso l’improvvisazione e la creazione di scenari sonori complessi, per una perfetta sintonia fra scienza e incoscienza..'

Claudio Loi, Glocal Jazz (Aipsa Edizioni, 2013)